EOS 5D Mark IV: la prima fotocamera Canon che inserisce i metadati IPTC direttamente nel file della foto


Tutte le aziende che producono fotocamere supportano i metadati Exif nei software delle loro macchine. Per quanto riguarda lo standard IPTC/XMP, invece, per ora soltanto le più grandi come Nikon* e Canon sembrano disposte a implementarlo. In particolare, recentemente Canon per la prima volta ha prodotto una fotocamera, la EOS 5D Mark IV,  che inserisce alcuni campi IPTC direttamente nel file della foto, nel momento dello scatto.

Questa funzionalità è disponibile anche per la EOS-1D X Mark II con il firmware 1.1, o versione superiore, installato: basterà aggiornare il firmware per avere la stessa capacità di inserire gli IPTC nel file (fonte: Rudy Winston, Canon Digital Learning Center).

I campi supportati dalla EOS 5D Mark IV sono 39 e sono presi dallo standard IPTC Core, dallo standard IPTC Extension, qualcuno dal vecchio standard IPTC IIM e uno anche dall’ XMP Photoshop Namespace. L’elenco dei campi, con i relativi standard da cui sono stati tratti, è riportato integralmente qui sotto.

Alcuni di questi campi ripetono informazioni già gestite dai campi Exif corrispondenti, ma con delle prerogative diverse. Ad esempio, il campo IPTC relativo al copyright, rispetto ad Exif può contenere il carattere speciale ©,  che si può inserire usando la tastiera del proprio computer.
Alcuni campi IPTC Extension, inoltre, ampliano le possibilità di descrizione aggiungendo informazioni che possono tornare utili a particolari categorie di fotografi. Nell’articolo già citato sopra, Rudy Winston fa l’esempio dei professionisti che fotografano matrimoni, eventi, aziende e prodotti commerciali  che troveranno utile il campo Event/Evento, per specificare a quale cerimonia o meeting si riferiscono le foto e in altri campi potranno inserire direttamente nel file al momento dello scatto ulteriori informazioni come i nomi dei clienti, i dati per contattarli, le aziende fotografate ecc.

Come si inseriscono questi dati con la EOS 5D Mark IV?

I dati vengono inseriti dall’utente nel software fornito con la macchina (EOS Utility), dopo averlo installato nel proprio computer. Vengono poi trasferiti nella fotocamera collegandola al computer (Mac o PC) tramite un cavo USB 3.
I dati non possono venire inseriti, cancellati o modificati direttamente dal menu della fotocamera. Qualsiasi loro modifica o cancellazione può essere fatta solo via computer con il software fornito. In questo modo, può essere inserito un solo set alla volta di dati IPTC. Dal menu della macchina si potrà decidere soltanto se applicarlo o meno alla/e foto che si sta per scattare.

In pratica, le informazioni inserite nei campi IPTC dalla macchina vanno considerate come un template: informazioni di massima applicabili a tutte le foto o a un certo gruppo di foto (di un evento, di un reportage ecc.) e non come informazioni di dettaglio che cambiano di foto in foto. Per esempio, se si fotografa un evento, nel campo apposito si scriverà il nome dell’evento, che sarà uguale per tutte le foto scattate in quell’occasione, senza specificare i nomi delle persone fotografate, che varieranno di foto in foto. Tutte le informazioni particolari che cambiano nelle singole foto si potranno aggiungere dopo con il proprio sistema abituale di inserimento dei metadati, ad esempio con Lightroom, Photoshop, Bridge e qualsiasi altro programma che permetta di editare i campi IPTC.
La possibilità di ritrovarsi già compilati i metadati comuni, permette comunque un bel risparmio di tempo nella catalogazione successiva e aiuta anche a non dimenticare informazioni importanti su quando, dove, in che occasione, per quale cliente ecc. si sono scattate le foto.

Nell’articolo citato, trovate tutte le spiegazioni necessarie. 


* NOTA – Nikon, con la D4, aveva già supportato gli IPTC prima di Canon e continua a supportarli con la D5. La gestione è un po’ diversa. Il caricamento dal computer alla fotocamera, anziché con un cavo USB come con Canon, si fa con una flashcard e si possono caricare fino a 99 preset.


Campi IPTC supportati dalla Canon EOS 5D Mark IV:

IPTC CORE

SEZIONE CONTACT/CONTATTO:
Creator/Creatore
Creator’s Job Title/Professione creatore
Address/indirizzo
City/Città (dove contattare il fotografo)
State/Provincia
Postal Code/CAP 
Country/Paese 
Phone(s)/Numeri di telefono
E-mail(s)
Website(s)/Siti web

SEZIONE IPTC IMAGE/IMMAGINE IPTC:
Intellectual Genre/Genere intellettuale
IPTC Scene Code/Codice scena IPTC
Location/Località secondaria (dove è stata fatta la foto)
City/Città
State/Provincia 
Country/Paese
ISO Country Code/Codice Paese ISO

SEZIONE IPTC CONTENT/CONTENUTO IPTC:
Headline/Titolo
Description/Descrizione
Description Writers/Autore descrizione
Keywords
IPTC Subject Code/Codice soggetto IPTC

SEZIONE IPTC STATUS/STATO IPTC
Title (Object Name)/Titolo (nome/rif. del file)
Job ID/ Identificativo processo
Instructions/Istruzioni
Copyright Notice / Nota Copyright
Credit Line/Linea di credito
Source/Origine
Rights Usage Terms/Termini di utilizzo dei diritti


IPTC EXTENSION

SEZIONE DESCRIPTION OF THE IMAGE/DESCRIZIONE DELL’IMMAGINE:
Person Shown/Persona mostrata
Nome of featured Organization/Nome Organizzazione rappresentata
Code of featured Organization/Codice Organizzazione rappresentata
Event/Evento
Additional Model Info/Informazioni aggiuntive sul modello
Model Age/Età modello


IPTC IIM (legacy)
Category/Categoria
Supplemental Categories/Categoria supplementare
Urgency (pull-down menu)/Urgenza (menu a discesa)


PHOTOSHOP XMP NAMESPACE
Copyright URL
(In realtà questo campo non appartiene allo standard IPTC).